fashion & outfits

Il Barbour

Photo by VOGUE

Il barbour: la giacca amatissima dai Royals torna di tendenza

Ciao,

Oggi ti parlo di uno dei capi di tendenza della moda autunno/inverno 2020-2021 tornato in auge, grazie alla serie televisiva “The Crown” (dedicata alla storia della Regina Elisabetta): il barbour.

Nella quarta stagione della serie infatti, questa celebre giacca cerata (nata alla fine dell’Ottocento e a quanto sembra, indossata dalla famiglia reale quando è fuori servizio) la si vede in moltissime scene tanto che “The Cut”, parla di “Barbour Jacket Porn”.

La costumista della serie Amy Roberts, è riuscita a rendere nuovamente desiderabile questa vecchia giacca, che da tempo ormai risultava archiviata nella memoria storica degli ex liceali bene. Le vendite del Barbour sono schizzate alle stelle e anche per l’usato i prezzi sono medio-alti (200 euro per un capo di seconda mano, con uno sconto del 40% rispetto al prezzo originale). Non è la prima volta che questa giacca compare sullo schermo: da James Bond a Harry Potter, sono molti i personaggi ad averla indossata, anche se nessuno di loro ha il fascino della famiglia reale.

La storia: Il marchio Barbour nasce in Inghilterra nel 1894, grazie a John Barbour, che fonda la “J Barbour & Sons , Tailors and Drapers” per produrre cappotti e giacconi impermeabili, adatti a proteggere dalle intemperie del clima britannico i pescatori e i marinai.

A più di un secolo di distanza, la ditta fondata da John Barbour appartiene ancora alla famiglia Barbour ed è uno dei pochi produttori di abbigliamento inglesi ad aver ottenuto per tre volte il Royal Warrant, assegnato dalla Regina per i più esclusivi fornitori della Casa Reale inglese.

Che cosa rende il Barbour un capo unico?

Prima di tutto il suo tessuto thornproof, che è fatto di un materiale isolante e impermeabile che ripara dalla pioggia e dal freddo, resistendo anche agli strappi e all’usura del tempo. Sono presenti 3 diverse qualità: superleggero, leggero e pesante. Per produrre questo materiale si usa il cotone egiziano a fibra lunga, filato in diversi spessori e poi impregnato di cera con uno speciale trattamento. Molto spesso può accadere che il Barbour, nelle prime settimane di utilizzo, sia un po’ oleoso: ciò è normale, ed è dovuto alla perdita di parte della sua inceratura, che però con il tempo scompare.

Questa giacca inoltre, presenta una linea semplice, che lo rende pratico e comodo da indossare.

I modelli

Ci sono diversi modelli disponibili: il Beaufort, che è il più diffuso, il Border più lungo e con grandi tasche esterne, il Bedale, prodotto anche in taglie piccole e che le cavallerizze apprezzano molto, il Moorland, che è pesante ed è disponibile  solo in verde oliva, e il Northumbria, pesante e lungo, foderato non con il classico tessuto scozzese di Barbour, bensì con una fodera più calda di lana e poliestere, disegnata da Hunting McKinnon.

Dove poterlo acquistare

I Barbour usati si possono trovare nei siti di rivendita più famosi:,Vestiaire Collective , Depop, A.N.G.E.L.O. Vintage Palace ed eBay. Se vuoi acquistarlo usato ecco alcuni consigli:
– i modelli da avere assolutamente sono la Beaufort e la Bedale jacket.
– controlla che le maniche e le tasche non presentino buchi e sfilacciature troppo evidenti, sono i punti che tendono ad usurarsi di più ma con una attenta manutenzione (il Barbour va incerato ogni anno) non dovrebbero danneggiarsi.
– per quanto riguarda il prezzo, ce ne sono per ogni costo. Molti ancora non sanno che, visto che è ritornato ad essere un capo di tendenza, il suo valore è cresciuto, quindi sei in tempo per fare dei grandi affari !!!

Se invece preferisci avere un modello nuovo, non avrai alcun problema. La casa inglese, infatti presenta per ogni stagione stili aggiornati e diversi.

Che ne pensi del Barbour ? Nel tuo guardaroba è già presente ? Se ancora non lo possiedi sarà tra i tuoi prossimi acquisti ? Fammelo sapere nei commenti 

Potrebbe piacerti...

2 commenti

  1. Martina dice:

    Bellissimo articolo ❤️

  2. Lyana dice:

    Grazie mille cara, sono davvero contenta che ti sia piaciuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.